Vellutata dorata con zucca e curcuma

La zucca e la curcuma si legano benissimo in cucina: il tipico ortaggio invernale e la spezia orientale insieme arricchiscono la classica vellutata.

In inverno la vellutata è un piatto caldo e piacevole, sia se consumata a pranzo che a cena. Per definizione è a base di brodo e farina, ma in realtà può essere arricchita in tanti modi, soprattutto con le verdure. Arricchita con le spezie, poi, è ancora più gustosa. Ecco una vellutata a base di zucca, un ortaggio tipico invernale, e curcuma, una spezia orientale particolarmente salutare.

Ingredienti: 1 kg di zucca, 40 grammi di semi di zucca, 2 porri, 40 ml di olio extravergine di oliva, pepe, sale, curcuma.

Preparazione: per prima cosa eliminare i semi, i filamenti e la buccia della zucca; tagliare la polpa a pezzetti. Poi si passa ai porri, che vanno lavati e ben puliti, prima di essere tritati. Riunite zucca e porri in unica casseruola con 1,5 ml di acqua. Portate ad ebollizione e aggiungete un po’ di sale. La miscela va tenuta a cottura sul fuoco per circa 20 minuti, quanto basta per ammorbidire la zucca. Nel frattempo, tostate i semi di zucca per 3 minuti circa in un padellino antiaderente, senza mai smettere di mescolare. Frullate la zucca e gli altri ingredienti nella casseruola, fino ad ottenimento di una crema omogenea e liscia. Condite infine con olio e pepe. Cospargete la superficie con semi e curcuma, prima di portare a tavola e gustare!  Buon appetito!

Il suggerimento: utilizzando meno liquido (acqua o brodo) la ricetta si trasforma in un gustosissimo purè, ideale per accompagnare un secondo piatto.