Due dolci ricette con le arance

Nei freddi mesi invernali le arance, profumate e succose, illuminano la tavola con le loro calde tonalità, pronte a dare una “sferzata” di energia per prevenire i malanni stagionali. Esistono numerose varietà di arance: la Washington, bionda e dolce; la Sanguinella, dalla polpa color rosso intenso; la Navelina, molto succosa, ottima per le spremute; la Tarocco, la varietà più pregiata, con polpa arancione, screziata di rosa. Arancia e limone sono un binomio perfetto per fare il pieno di vitamina C. Ecco due ricette facili e gustose da preparare utilizzando questi agrumi, protagonisti indiscussi dell’inverno: Torta all’arancio e semi di papavero e Arance alla cannella.

Ingredienti per 4 persone

125 grammi di burro morbido; 170 grammi di zucchero di canna; 2 uova; 3 arance biologiche (non trattate); 250 grammi di farina; 100 ml di latte; 50 gr di semi di papavero; ½ bustina di lievito per dolci; 200 grammi di yogurt greco; succo di un limone.

Vuoi preparare due gustose ricette con arance? Leggi quiPreparazione torta

Lavorare il burro insieme a 150 gr di zucchero. Incorporare un uovo alla volta, farina, lievito, latte, semi di papavero, scorza grattugiata e succo di un’arancia. Versare in uno stampo foderato con carta da forno. Infornare la torta per 30 minuti a 180°C. Lavare le arance rimaste, spremere il succo e ricavare la scorza a listarelle, da caramellare per tre minuti in un padellino con zucchero di canna e succo di limone. Sfornare e fare intiepidire la torta, quindi tagliarla in tre dischi. Irrorarli con il succo di arancia, spalmarvi lo yogurt, ricomporre la torta e guarnire con le scorzette.

Arance alla cannella

Anche questa ricetta è assai gustosa, e si realizza con le arance. Ecco il procedimento: sbucciare al vivo 4 arance, portare a bollore 150 ml di acqua con 30 g di miele, preferibilmente millefiori, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 anice stellato. Immergervi gli agrumi e cuocere per 5 minuti a fuoco basso. Servire le arance con lo sciroppo di cottura calde, tiepide o fredde. Si possono preparare anche in anticipo e, una volta raffreddate, conservare in frigorifero. La ricetta è ottima anche se realizzata con altri agrumi, come i succosi mandarini.